wordpress blog stats
La gamma di smartphone Huawei riceve il nuovo aggiornamento del Sistema Operativo EMUI - iFrog.it - IlMioInternet.com
Home » Android » La gamma di smartphone Huawei riceve il nuovo aggiornamento del Sistema Operativo EMUI

La gamma di smartphone Huawei riceve il nuovo aggiornamento del Sistema Operativo EMUI

Huawei Consumer Business Group ha annunciato oggi che l’interfaccia proprietaria EMUI riceverà prossimamente il maggiore aggiornamento finora lanciato. diventa-beta-testerA partire dal primo trimestre del 2017, sarà infatti disponibile l’aggiornamento di Android™ 7.0 con la nuova versione di EMUI – EMUI 5.0 – per Huawei Mate 8 e Huawei P9, a cui faranno seguito nelle settimane successive Huawei P9 Plus, Huawei P9 lite, Huawei nova e Huawei nova Plus.
Il nuovo EMUI 5.0 insieme ad Android™ 7.0 offre semplicità d’uso, efficienza e sicurezza migliorate. Con EMUI 5.0 l’utente può attivare il 90% delle funzioni principali in soli due o tre click. Inoltre, grazie a “Machine Learning”, EMUI 5.0 è in grado di ottimizzare dinamicamente le risorse di elaborazione per le applicazioni usate più di frequente, attraverso l’analisi del comportamento dell’utente nel corso del tempo. È altresì possibile gestire il consumo della batteria del proprio dispositivo con maggiore facilità ed efficienza attraverso il nuovo sistema intelligente di gestione dell’alimentazione. Infine, EMUI 5.0 è dotato di funzionalità avanzate di sicurezza, come ad esempio App Lock, che consente all’utente di garantire più elevati livelli di sicurezza ad applicazioni specifiche.

I possessori di Huawei P9 e Mate 8 possono sperimentare la migliore esperienza offerta da EMUI 5.0 prima del rilascio generale, iscrivendosi già da oggi alla fase di beta test scaricando e installando l’applicazione all’indirizzo http://bit.ly/BETAEMUI5.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Vedi anche...

Google Family Link, ‘parental control’ per gli smartphone dei bimbi

App funziona con i dispositivi Android, test in Usa