wordpress blog stats
E’ il giorno di iPhone X, code da Sydney a New York – IlMioInternet.com
Home » Apple » E’ il giorno di iPhone X, code da Sydney a New York

E’ il giorno di iPhone X, code da Sydney a New York

Dopo una lunga attesa per i fan della Mela oggi e’ il giorno del debutto, nei negozi d 55 Paesi, dell’iPhone X, lo smartphone di Apple che celebra il decimo compleanno del melafonino.
iPhone X in vendita
Nonostante la possibilita’ di prenotare il dispositivo online, nel mondo non sono mancate le tradizionali code fuori dagli Apple Store, da New York a Mosca, da Milano a Sydney, dove grazie al fuso orario gli utenti sono stati tra i primi a poter mettere le mani sul nuovo device.

Presentato il 12 settembre dal Ceo Tim Cook, che lo ha definito “il futuro” della telefonia mobile, l’iPhone X e’ visto come “il Super Bowl di Apple”, dagli analisti, che prevedono vendite per 80 milioni di melafonini nel trimestre ottobre-dicembre, a fronte dei 46,7 milioni del periodo giugno-settembre.

Tra le maggiori novita’ apportate dallo smartphone, che in Italia ha un prezzo di partenza di 1.189 euro, c’e’ il sistema di riconoscimento facciale, insieme al display Oled con cornici sottilissime.

Come evidenziato nelle ultime settimane da alcune indiscrezioni, le scorte di iPhone X potrebbero essere inizialmente ridotte per via di alcune difficolta’ nella produzione. Apple ha pero’ assicurato che la situazione e’ in via di miglioramento. “La produzione aumenta di settimana in settimana”, ha infatti dichiarato il chief financial officer Luca Maestri al Financial Times, aggiungendo che chi ha pre-ordinato lo smartphone potrebbe riceverlo anche prima del previsto.

Al momento in Italia, per chi ordina l’iPhone X online, i tempi di attesa sono di 3-4 settimane.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Vedi anche...

Apple – Tim Cook, su gli iPhone lenti faremo scegliere agli utenti

Abbiamo agito nell'interesse dell'utente ma avremmo dovuto essere piu' chiari..